Criptovalute in cambio dei dati genetici per le aziende farmaceutiche: il nuovo progetto

di

Criptovaluta in cambio di dati genetici. Apparentemente potrebbe essere lo slogan di qualche truffa o simili, ma si tratta di una premessa alla base di una nuova società fondata da uno dei genetisti più famosi del mondo. Nebula Genomics, questo il nome, si prepone l'obiettivo di sequenziare il genoma degli utenti in cambio di criptovalute.

Nebula è il frutto del dottorando Dennis Grishin, il laureato Kamal Obbad ed il genetista George Church di Harvard. Mirza Cifric, CEO di Veritas Genetics, una società che offre un servizio di sequenzionamento del genoma per 1.000 Dollari, farà invece da consulente fondatore.

La compagnia si prepone l'obiettivo di sequenziare gli interi genomi delle persone, permettendo loro di fare lo stesso e facendogli guadagnare denaro in monete virtuali in caso di condivisione dei dati con le aziende farmaceutiche.

Nelle linee guida pubblicate sul sito, Church ed i propri colleghi sostengono che le case farmaceutiche e le aziende che operano nel settore delle biotecnologie hanno bisogno di grosse quantità di dati genomici per sviluppare nuovi farmaci. Di solito le aziende comprano queste informazioni da istituzioni accademiche o società come 23andMe, pagando milioni di Dollari.

Nebula mira ad eliminare gli intermediari in modo che le persone possano vendere i loro dati genomici direttamente alle aziende ed altri acquirenti di dati.

Obbad afferma che le aziende farmaceutiche non saranno in grado di scaricare i dati comunicati dai proprietari, ma li prenderanno solo in prestito. Gli utenti, dal loro canto, resteranno anonimi, mentre gli acquirenti dovranno essere pienamente trasparenti circa la loro identità. I dati genomici e le transazioni saranno protette dalla tecnologia blockchain, che viene utilizzata anche per scambiare monete come il Bitcoin.

Anche altre startup, come Encrypgen, Luna DNA e Zenome stanno sviluppando piattaforme in cui le persone possono vendere le loro informazioni geniche online, ma questi servizi non offrono il sequenziamento del genoma. Le persone che intendo effettuare il sequenzionamento del genoma attraverso Nebula otterranno i Nebula token, che saranno utilizzati anche da ricercatori ed aziende che vogliono acquistare i dati degli utenti. Nebula ancora non ha determinato come intende distribuire i token, o se avrà un'IPO.

Obbad sostiene che l'obiettivo di Nebula è di vendere il sequenzionamento del genoma sotto i 1.000 Dollari, grazie alle sovvenzioni che saranno offerte dalle aziende farmaceutiche. La piattaforma sarà online entro i prossimi mesi.

Quanto è interessante?
3