Criptovalute, incredibile rally notturno per Shiba Inu: LUNA e DOGE a un passo

Criptovalute, incredibile rally notturno per Shiba Inu: LUNA e DOGE a un passo
di

Quella che un tempo era vista come la Dogecoin Killer sembra fare sul serio. Qualche giorno fa raccontavamo della curiosa decisione di un'agenzia immobiliare che consente in Argentina di comprare casa con SHIB, mentre oggi ci troviamo a parlare di una moneta in pieno rally.

In preda a una folle tendenza verso l'alto, a partire dalle 17:30 ora italiana, Shiba Inu è partita da 0.000023 Euro per arrivare a un picco di 0.000038 Euro, raggiunti giusto qualche minuto dopo mezzogiorno del 24 ottobre e sembra non volersi ancora arrestare.

Una crescita spaventosa, che sembra non volersi arrestare, per una moneta che è appena passata dalla 17esima alla 13esima posizione in termini di capitalizzazione di mercato delle criptovalute, il tutto senza l'aiuto di post su Twitter. Attualmente SHIB ha un Market Cap di oltre 15 miliardi di dollari.

Dietro questa incredibile movimentazione, per qualcuno, ci sarebbe il suo possibile ingresso nella stringente selezione di Robinhood. Nella giornata di ieri, infatti, l'esclusivo exchange ha proposto un sondaggio alla sua community chiedendo di scegliere la prossima altcoin da inserire sulla piattaforma. Tra le opzioni c'era proprio SHIB, una criptovaluta con una community estremamente attiva.

Un passato da memecoin per una valuta evolutasi molto rapidamente, con progetti di spessore e una roadmap interessante sfociata nelle ultime ore anche nel tanto desiderato burn. Un chiacchierato tweet del profilo ufficiale di SHIB ha, infatti, fatto drizzare le antenne di investitori e appassionati.
Tramite Shibaswap, infatti, sarà possibile per gli utenti partecipare alla procedura di burn, mandando volontariamente una porzione dei propri SHIB a un portafoglio inaccessibile, tirandole fisicamente fuori dal capitale circolante.

Sempre in ottica burn, si parla anche degli Wen Shiboshi. Si tratta di 10.000 NFT che verranno mintati senza nome. Il costo per rinominare il singolo token sarà l'equivalente di 100 dollari in SHIB. Anche in questo caso, le monete verranno inviate a un portafoglio inaccessibile e dunque bruciate.


Nel frattempo, Bitcoin ed Ethereum continuano a occupare saldamente i primi due posti, con una capitalizzazione superiore alla metà dell'intero mercato delle criptovalute.

FONTE: wccftech
Quanto è interessante?
1