Criptovalute, il peggio è passato? Bitcoin, Ethereum in crescita del 3%

Criptovalute, il peggio è passato? Bitcoin, Ethereum in crescita del 3%
di

Il lunedì nero delle criptovalute sembra essere quasi alle spalle. In questo mercoledì di gennaio 2022, infatti, praticamente tutti i token del mercato sono tornati in verde ed in territorio positivo, ma le perdite su base settimanale sono ancora consistenti.

Rispetto a 24 ore fa, il Bitcoin guadagna il 3,37% a 37,699,82 Dollari, ma su base settimanale è ancora in perdita del 9,44%, dopo il massiccio down dell'ultimo weekend.

Torna a crescere anche Ethereum, del 2,79% a 2.492,47 Dollari: in questo caso però le perdite settimanali sono importanti e pari al 19,27%. In questo frangente si aggiunge anche la notizia di ieri sera che ha segnato l'addio definitivo ad Ethereum 2.0, culminato nella nuova road map.

Cardano cresce del 3,35% a 1,06 Dollari, ma negli ultimi sette giorni ha perso il 24,13%, mentre Solana sale del 4,68% a 96,45 Dollari.

In crescita anche Dogecoin, del 7,19% a 0,1454 Dollari, spinto anche dalle dichiarazioni di Elon Musk su McDonald's di cui abbiamo parlato ieri. Pokadot riporta un +4,07% a 18,84 Dollari, così come Polygon, che guadagna il 10,61% a 1,61 Dollari. Shiba Inu invece resta stabile e riporta una crescita del 2,92% a 0,00002157 Dollari.

I dati ovviamente si riferiscono al momento in cui è stata scritta la notizia e sono presi da CoinMarketCap.

Quanto è interessante?
2
Criptovalute, il peggio è passato? Bitcoin, Ethereum in crescita del 3%