Criptovalute in rosso? "Non è necessariamente un male", secondo gli esperti

Criptovalute in rosso? 'Non è necessariamente un male', secondo gli esperti
di

Mentre il mercato delle criptovalute torna a respirare, inizia la conta dei danni causati dal repentino calo degli ultimi due mesi. Accanto alle previsioni più catastrofiste, però, si sta facendo strada tra gli esperti una visione più ottimistica per il futuro del settore crypto.

Stando a quanto riporta CoinDesk, infatti, una delle più grandi convention per esperti di finanza ed investitori, il Point Zero Forum di Zurigo, avrebbe espresso un parere molto positivo riguardo al recente calo di tutte le principali criptovalute. Secondo Ravi Menon, direttore della Monetary Authority di Singapore, "è in corso un vero bagno di sangue" nel mercato crypto, a causa delle numerose compagnie che hanno lasciato il settore negli ultimi due mesi.

In effetti, la capitalizzazione totale del mercato delle criptovalute è scesa da 2,7 trilioni di Dollari a 1 trilione di Dollari solo tra ottobre 2021 e giugno 2022, un dato incredibilmente negativo. Tuttavia, Menon ha anche aggiunto che il calo "non è necessariamente una cosa negativa": al contrario, esso avrebbe degli imprevisti risvolti positivi per il settore.

In particolare, la contrazione del mercato avrebbe portato le aziende meno affidabili ad uscire dal mondo crypto, allontanando anche gli speculatori e gli individui più propensi al rischio. "Per le grandi banche e i regolatori è un ottimo modo per separare i "buoni" dai "cattivi"", spiega Jon Cunliffe, Deputy Governor della Bank Of England.

Il paragone, qui, è quello con la bolla delle Dot-Com di inizio anni 2000, quando il mercato dell'informatica è esploso a causa della formazione di una bolla speculativa nel decennio precedente, "depurandosi" di tutte le aziende poco stabili e delle truffe che lo circondavano.

Insomma, sono ormai in molti a credere che proprio il calo degli ultimi mesi possa essere un'occasione per far guadagnare in maturità e affidabilità al mercato crypto, rendendolo più sicuro per gli investitori.

FONTE: Coindesk
Quanto è interessante?
1
Criptovalute in rosso? 'Non è necessariamente un male', secondo gli esperti