Criptovalute, stretta in arrivo anche in Europa: addio wallet e trasferimenti anonimi

Criptovalute, stretta in arrivo anche in Europa: addio wallet e trasferimenti anonimi
di

Anche la Commissione Europea punta i fari sulle criptovalute ed in una nuova proposta di legge presentata mira ad ostacolare il riciclaggio di denaro sporco ed altri crimini finanziari che sono comuni nel mercato delle monete virtuali.

Nello specifico, in un pacchetto legislativo dell'UE, i commissari propongono di introdurre alcune normative rivolte alle piattaforme di scambio delle criptovalute. Infatti, si mira a fare in modo che i fornitori di servizi riguardanti le monete virtuali e gli exchange raccolgano informazioni dagli utenti, il che rappresenterebbe una novità importante visto che attualmente i wallet ed i trasferimenti sono completamente anonimi.

Le piattaforma avranno l'onere di acquisire le informazioni personali di mittenti e destinatari degli scambi, ad esempio. Mainread McGuinness, commissario UE per i servizi finanziari e per la stabilità ed i mercati, nella giornata di ieri ha twittato che "le criptovalute sono uno uno dei modi più moderni per riciclare denaro. Le nostre regole ora si applicheranno all'interno di tale settore. Vieteremo i wallet anonimi e ci assicureremo che i trasferimenti di criptovalute siano tracciabili".

Sulla stessa lunghezza d'onda anche la Commissione UE, che nella nota evidenziano come "i trasferimenti di criptovalute hanno un alto rischio di riciclaggio e possono essere utilizzati per finanziare il terrorismo".

Nella giornata di ieri, il Bitcoin è scivolato sotto i 30mila Dollari, a causa della repressione in corso in Cina.

FONTE: cnet
Quanto è interessante?
3