La crisi dei chip blocca il Wi-Fi 6E: passaggio al Wi-Fi 7 anticipato al 2023

La crisi dei chip blocca il Wi-Fi 6E: passaggio al Wi-Fi 7 anticipato al 2023
di

MediaTek sta adottando un marketing aggressivo per il Wi-Fi 7, che è già stato presentato con una dimostrazione al CES 2022 ed è anche stato al centro di numerose dichiarazioni clamorose di MediaTek, come quella secondo cui il Wi-Fi 7 sostituirà i cavi Etherent.

I motivi di questa graffiante campagna marketing di MediaTek, aldilà delle fiducia riposta dalla compagnia nel Wi-Fi 7, tuttavia, potrebbero essere molto più concreti di quanto molti immaginano: in particolare, ciò potrebbe essere dovuto alla continuazione della crisi dei semiconduttori, che sta duramente pregiudicando l'adozione del Wi-Fi 6E.

In particolare, un report del gruppo finanziario Dell'Oro spiega che l'adozione del Wi-Fi 6E è molto più lenta del previsto a causa della crisi dei semiconduttori, che ha impattato in maniera particolarmente dura proprio sui chip per la gestione del Wi-Fi. Ciò, dunque, potrebbe spingere molti produttori di device elettronici a saltare il Wi-Fi 6E e passare al Wi-Fi 7 già nel 2023, garantendo una diffusione precoce e potenzialmente rapidissima di quest'ultimo.

Il fondatore e CEO di Dell'Oro, Tam Dell'Oro, ha spiegato che "benché i produttori abbiano lanciato i primi device per il Wi-Fi 6E a metà 2021, questi prodotti non sono disponibili o sono prodotti in quantità molto limitate". Per questo, molti produttori di hardware per il mercato consumer potrebbero decidere di saltare una generazione di Wi-Fi, tralasciando lo standard Wi-Fi 6E e adottando precocemente il Wi-Fi 7.

Sempre dell'Oro spiega che "I problemi produttivi hanno spinto i produttori a focalizzarsi sul rendere disponibili i propri prodotti con le tecnologie già esistenti, ridisegnando queste ultime per adeguarsi alle disponibilità di componenti. Le nostre interviste a diversi produttori di sistemi integrati rivelano che il mercato richiede chip per il Wi-Fi 6, e non per il Wi-Fi 6E. Per questo, le compagnie daranno la priorità al Wi-Fi 6".

In altre parole, la "generazione di mezzo" del Wi-Fi 6E potrebbe essere saltata a pié pari, facilitando il passaggio diretto dal Wi-Fi 6 al Wi-Fi 7 già nel 2023. D'altro canto, MediaTek sembrà confidare molto nel suo nuovo standard per le comunicazioni wireless, puntando ad accelerare i tempi per la sua adozione, grazie anche agli ottimi test di velocità del Wi-Fi 7 condotti negli ultimi mesi.

Quanto è interessante?
3