La crisi dei semiconduttori fa aumentare il prezzo di Raspberry Pi 4: è la prima volta

La crisi dei semiconduttori fa aumentare il prezzo di Raspberry Pi 4: è la prima volta
INFORMAZIONI SCHEDA
di

La crisi dei semiconduttori abbraccia anche Raspberry Pi 4. Il prezzo della versione da 2 gigabyte infatti aumenterà di 10 Dollari a causa della crisi dei chip, per la prima volta in assoluto. Si tratta di un campanello d'allarme importante, che dimostra come la situazione sia ben lontana dalla risoluzione.

Raspberry Pi 4 da 2GB quindi costerà 45 Dollari, con un incremento di 10 Dollari rispetto al prezzo precedente. Come osservato da molti, inizialmente il costo di listino era proprio da 45 Dollari, salvo poi scendere a 35 Dollari all'inizio dello scorso anno a seguito della cancellazione del modello da 1 GB.

Il braccio commerciale della Raspberry Pi Foundation nel comunicato osserva come si tratti di una prima assoluta, ma l'incremento sarà comunque temporaneo e le intenzioni di ripristinare il prezzo a 35 Dollari. "Sfortunatamente, l'aumento dei costi causato dall'attuale crisi dei semiconduttori non rende più economicamente sostenibile Raspberry Pi 4 da 2GB a questo prezzo. Pertanto, lo porteremo temporanamente a 45 Dollari" spiega Raspberry nel comunicato.

Raspberry, per supportare i numerosi clienti, ha anche deciso di reintrodurre la variante da 1GB di Raspberry Pi 4, al prezzo di 35 Dollari. In questo modo la compagnia darà più scelta ai clienti ad un prezzo ridotto.

Lo scorso anno la società aveva lanciato Raspberry Pi 4 con 8GB di RAM, a 75 Dollari. Quest'ultima versione però non sarà impattata dal rincaro.

FONTE: Raspberry
Quanto è interessante?
3