La crisi dei semiconduttori peggiora: i prezzi delle GPU salgono ancora

La crisi dei semiconduttori peggiora: i prezzi delle GPU salgono ancora
di

La crisi dei semiconduttori è uno dei problemi principali dell'industria informatica fin dallo scorso anno, e pare che la ripresa sia ancora molto lontana. Secondo un report di 3DCenter, infatti, le scorte di GPU NVIDIA GeForce e AMD Radeon continuano ad essere limitate, mentre il prezzo delle schede grafiche non accenna a scendere.

Nonostante alcuni segni di miglioramento nelle ultime settimane, il prezzo delle GPU e la loro disponibilità continuano a peggiorare, al punto che le scorte di alcune schede grafiche sarebbero vicine allo zero e il prezzo di vendita toccherebbe picchi del 175% rispetto a quanto consigliato dal produttore per le GPU RDNA2 di AMD e del 170% per le GPU Ampere di NVIDIA. In questa situazione, denuncia 3DCenter, AMD e NVIDIA devono agire per garantire la disponibilità dei loro prodotti, in modo da abbassare i prezzi di vendita, che si stanno gonfiando a dismisura.

Il mercato delle GPU è stato messo in crisi dalla concomitanza dell'esplosione delle criptovalute e della pandemia da Covid-19: la prima ha fatto aumentare la richiesta di schede grafiche per il mining, mentre la seconda ha ridotto al minimo le materie prime disponibili e la capacità produttive delle aziende. La carenza di schede grafiche è direttamente correlata al loro aumento di prezzo, perciò l'unica via possibile per far ripartire il mercato è quella di ritornare ai livelli produttivi pre-pandemia. Mentre le aziende si attrezzano per rimettere in moto la catena produttiva, i prezzi non fanno altro che alzarsi: solo tra agosto e settembre, il prezzo delle GPU NVIDIA è aumentato dell'11% e quello delle GPU AMD del 9%.

Il problema della carenza di semiconduttori, comunque, non riguarda solo il settore delle schede video: al contrario, anche PS5 e Xbox Series X saranno disponibili in scorte limitate fino al 2023, mentre la produzione di Smartphone Samsung e Apple è rallentata molto nel 2021, colpendo le uscite di dispositivi come il Samsung Galaxy S22 e l'iPhone 13.

FONTE: WCCFTech
Quanto è interessante?
2
La crisi dei semiconduttori peggiora: i prezzi delle GPU salgono ancora