Il CTA ha presentato il nuovo standard per i TV 8K Ultra HD

Il CTA ha presentato il nuovo standard per i TV 8K Ultra HD
di

Il Consumer Technology Association ha annunciato la nuova definizione ufficiale ed il logo per il formato 8K Ultra HD. I produttori di smart TV potranno iniziare ad utilizzare il logo, per i dispositivi che soddisfano i requisiti, già dal 2020.

Il CTA ha specificato le caratteristiche per la risoluzione del display (7680x4320 pixels), gli input digitali (almeno un HDMI 8K 60 fps), la capacità di conversione (upscaling), la profondità di colore in termini di bit (minimo 10 bit) ed il contrasto (50% di modulazione del contrasto in un pattern 1x1), tutto seguendo le linee guida degli standard imposti dall’International Committee for Display Metrology (ICDM).

“Il CTA è un ecosistema che collega gli operatori dell’industria video ai consumatori, dal produttore al contenuto e al settore dell’intrattenimento e siamo fieri di mettere insieme un gruppo così vario di industrie e settori” ha detto Gary Shapiro, presidente e CEO della compagnia. “La definizione di 8K Ultra HD è il frutto del lavoro della Video Division Board. Il risultato aiuterà rivenditori e consumatori perché sapranno che il logo 8K UHD è sinonimo di qualità del prodotto”.

Anche l’associazione concorrente formata da Hisense, Panasonic, Samsung e TCL sta lavorando alla propria definizione e al proprio logo, che però sarà svelato solo più avanti. Intanto sia Samsung che Sony hanno commercializzato i primi pannelli con risoluzione 8K e 16K.

Quanto è interessante?
1
Il CTA ha presentato il nuovo standard per i TV 8K Ultra HD