I cuccioli di topo appena nati, prima di aprire gli occhi, "sognano" di muoversi

I cuccioli di topo appena nati, prima di aprire gli occhi, 'sognano' di muoversi
di

Un nuovo studio pubblicato sulla rivista Science ha mostrato che i cuccioli di topo, prima di aprire gli occhi, mostravano onde spontanee di attività retinica. Ancor prima di aver visto il mondo che li circonda, i ricercatori suggeriscono che i topi appena nati siano capaci di "sognare" il loro futuro.

Gli schemi individuati sembrano essere notevolmente simili a ciò che accadrebbe nel cervello di un topo se avesse gli occhi aperti e si muovesse nel suo ambiente. Tuttavia, una domanda sempre essere più che lecita: questi cuccioli non hanno mai visto un ambiente prima d'ora, quindi cosa stanno immaginando?

"Questa prima attività onirica ha un senso evolutivo perché consente a un topo di anticipare ciò che sperimenterà dopo aver aperto gli occhi ed essere pronto a rispondere immediatamente alle minacce ambientali", ha spiegato il neuroscienziato Michael Crair della Yale University. In particolare, gli esperti hanno studiato le "starburst amacrine cells", un tipo di cellula trovato nella retina.

Gli scienziati hanno bloccato l'attività di queste cellule. Dopo che i topi hanno finalmente aperto gli occhi, mostravano capacità degradate di rilevare il movimento e le azioni di risposta direzionale. In poche parole, i loro riflessi sono stati "rallentati" perché non riuscivano a "sognare" - perché bloccati dagli scienziati - prima di aprire gli occhi. La scoperta mostra che i circuiti fondamentali del sistema visivo dei topi si formano ancor prima che i loro occhi si aprano.

"È come sognare quello che vedrai prima ancora di aprire gli occhi", ha dichiarato infine Crair.

Quanto è interessante?
3