di

Il veicolo spaziale della NASA, il rover Curiosity, esplora costantemente il Pianeta Rosso in cerca di nuove informazioni da mandare sulla Terra. Recentemente è stato messo a disposizione di tutti un panorama mozzafiato di Marte: composto da 1.8 miliardi di pixel, unito da oltre 1.000 singole foto, scattate per un totale di 6.5 in quattro giorni.

"Mentre molti membri del nostro team erano a casa a godersi il tacchino [visto che il panorama è stato catturato durante il giorno del ringraziamento], Curiosity ha prodotto questa bellezza", afferma lo scienziato del progetto Curiosity, Ashwin Vasavada del Jet Propulsion Laboratory della NASA. "Questa è la prima volta durante la missione che dedichiamo le nostre operazioni a un panorama stereo a 360 gradi."

L'immagine mostra una regione chiamata Glen Torridon, che il rover stava esplorando dopo essere disceso dalla Vera Rubin Ridge a gennaio 2019. Il luogo è ricco di minerali argillosi in strati di roccia sedimentaria ed è di grande interesse per i geologi. I cambiamenti del sedimento di Glen Torridon - analizzati dal veicolo spaziale - indicano che ad un certo punto si è verificato un cambiamento nel modo in cui quel sedimento è stato depositato sul fondo del cratere Gale (il luogo in cui si trova la regione).

Attualmente, Curiosity si sta dirigendo verso le pendici più basse del Monte Sharp. Con la speranza che questa sezione possa rivelare ulteriori informazioni sulla storia geologica, geomorfica e climatica di questa regione di Marte.

Quanto è interessante?
9