Ecco per quale curioso motivo si estinse il più grande uccello mai esistito sulla Terra

Ecco per quale curioso motivo si estinse il più grande uccello mai esistito sulla Terra
di

Il Dromornis stirtoni è il più grande uccello mai esistito sulla Terra. Così come ci insegna la storia dei Megalodonti, essere il più grande non significa necessariamente riuscire a sopravvivere di più e questo volatile ne é la prova: il motivo della sua estinzione? Impiegava troppo tempo per riprodursi.

I dromorni erano antichi parenti di polli e anatre che crescevano fino a 3 metri e pesavano fino a 500 chilogrammi (ma non era l'essere alato più grande mai esistito). Vivevano in Australia circa 8 milioni di anni fa e fanno parte del gruppo dei dromornitidi, altrimenti noti con il nome aborigeno di mihirungs. Ne esistevano di tre tipi, ma i D. stirtoni erano i più grandi di tutti.

Esaminando le ossa fossili, gli scienziati possono dedurre molte cose su di loro. "La struttura microscopica delle ossa ci fornisce sul raggiungimento della taglia adulta, della maturità sessuale, e possiamo anche dire quando le femmine stavano ovulando", ha affermato il professor Anusuya Chinasamy-Turan dell'Università di Capetown.

Questo gigante raggiungeva la piena maturità sessuale all'età di 10 anni. Da un punto di vista umano sembra un tempo abbastanza precoce, ma non se rapportato ad altre specie più competitive. Gli emù, ad esempio, possono riprodursi dall'età di due anni. Per questo motivo quando la foresta pluviale si prosciugò, il D. stritoni e due specie più piccole di mihirung si estinsero, nonostante un antenato di queste creature - il Genyornis newtoni - sia sopravvissuto... almeno fino all'arrivo degli umani circa 50.000 anni fa.

FONTE: iflscience
Quanto è interessante?
3