Cuspidi polari: lanciati due razzi della NASA per lo studio della riconnessione magnetica

Cuspidi polari: lanciati due razzi della NASA per lo studio della riconnessione magnetica
INFORMAZIONI SCHEDA
di

I "Twin Rockets" per l'investigazione dell'elettrodinamica della cuspide, o più amichevolmente TRICE-2, sono stati lanciati l'8 dicembre dal Centro Spaziale Andoya di Andenes, in Norvegia. I dati preliminari mostrano che i due razzi, dei Black Brant XII a quattro stadi, hanno funzionato a dovere e che sono stati raccolti ottimi dati scientifici.

Due razzi sonda della NASA hanno volato con successo sul Mar di Norvegia nelle prime ore del mattino l'8 dicembre con a bordo strumenti per studiare l'elettrodinamica della cuspide polare. Per cuspide polare, si intende una regione della stratosfera che si "abbassa" deformandosi e assumendo una forma simile ad un imbuto, consentendo il passaggio di particelle cariche attraverso l'atmosfera.

TRICE-2, un progetto dell'Università dell'Iowa, sta esplorando la riconnessione magnetica, un processo che permette alle particelle cariche provenienti dallo spazio di fluire nell'atmosfera terrestre. I risultati promettono di far luce sul processo fondamentale che caratterizza la riconnessione magnetica e, nel lungo periodo, di prevedere meglio come e quando lo scudo magnetico terrestre si trasformi in uno scudo "poroso", permettendo dunque il passaggio di queste particelle.

E' doveroso ricordare che TRICE-2 è stata la seconda delle nove missioni di natura missilistica che saranno avviate nei prossimi 14 mesi: tutto ciò è parte della Grand Challenge Initiative (GCI), ovvero una collaborazione tra ricercatori dagli Stati Uniti, dal Canada, dalla Norvegia, dal Regno Unito e dal Giappone, per approfondire la conoscenza sulla cuspide polare settentrionale, nella speranza di poter "chiudere" questa porta tra la Terra e lo spazio.

Le prossime due missioni del GCI saranno Cusp Alfvén e Plasma Electrodynamics Rocket, o CAPER-2, missione del Dartmouth College di Hanover, New Hampshire, tra l'1 e il 14 gennaio 2019 e G-Chaser tra il 10 e il 14 gennaio 2019. G-Chaser è forse la più interessante perchè include anche degli esperimenti sviluppati da studenti universitari provenienti da Stati Uniti, Norvegia e Giappone. Entrambe le missioni saranno condotte dal Centro Spaziale di Andoya.

FONTE: nasa
Quanto è interessante?
9
Cuspidi polari: lanciati due razzi della NASA per lo studio della riconnessione magnetica