Cyanogen diventa commerciale con l’obiettivo di divenire il terzo ecosistema mobile

di

Fra le ROM di Android più diffuse e utilizzate dai consumatori di tutto il mondo, figura senza ombra di dubbio CyanogenMod, che si è fatta strada nel tempo anche nelle competenze degli utenti meno esperti in materia. Durante i mesi passati, il tasso di crescita del progetto è stato molto elevato, grazie a un sapiente lavoro di ottimizzazione della Custom Rom, e dei suoi servizi accessori; a partire dalla giornata odierna, il team alla base del popolare ed apprezzato progetto diventa una vera e propria società, che prende il nome di Cyanogen Inc., guidata dal cofondatore di Boost Mobile, Kirt McMaster, che ha investito 7 milioni di dollari su questo nuovo progetto. L’obiettivo della neonata società è quello di costruire una vera e propria piattaforma mobile, ovviamente basata sul sistema operativo di Google, Android, e portato avanti da alcuni degli storici membri del team, che da oggi diventano dipendenti a tempo pieno. Tra i nomi di maggiore spesso troviamo Steve Kondik(CTO) e Koushik Dutta(Vice President of Engineering).

L'obiettivo dell'azienda non è certo di poco conto: competere ad armi pari con Apple e Google. Come riportato sulle pagine di Engadget, il primo passo sarà quello di realizzare un'applicazione in grado di semplificare enormemente il processo d'installazione; al momento si parla di un'installazione tramite la pressione di un unico tasto, e l'app potrebbe giungere su Google Play Store già nel corso delle prossime settimane, compatibile con una serie di dispositivo che supportano già la ROM moddata. I piano per il futuro a lungo termine non sono stati ancora divulgati dalla società, ma si parla della fornitura di strumenti semplificati per consentirne la personalizzazione e l'aggiunta di nuove feature. Cyanogen sostiene che la ROM resterà gratuita nel tempo, ed alla base delle novità ci sarà un produttore hardware non ben specificato.

Quanto è interessante?
0