Dal 2020 Galileo localizzerà le chiamate al numero d'emergenza 112

Dal 2020 Galileo localizzerà le chiamate al numero d'emergenza 112
di

Localizzare le chiamate d'emergenza grazie ai satelliti. E' questa la ricetta della Commissione Europea, che ha annunciato l'adozione di una serie di misure per consentire la localizzazione più precisa delle chiamate al numero unico d'emergenza 112 dagli smartphone venduti nell'UE.

La localizzazione esterna degli edifici sarà determinata con i segnali dei sistemi globali di navigazione satellitare (GNSS) tra cui Galileo, mentre la localizzazione interna sarà effettuata con l'ausilio delle reti WiFi.

Il commissario europeo per il mercato interno sostiene che "grazie ai nostri programmi spaziali, siamo in grado di fornire informazioni più precise alle squadre di soccorso e quindi di aiutare chi ne ha bisogno con maggiore rapidità ed efficacia. Il programma europeo di navigazione satellitare Galileo consentirà ai servizi di emergenza di individuare una data posizione con grande precisione, con uno scarto di appena qualche metro. Questa nuova funzionalità ha il potenziale di contribuire a salvare molte vite".

Ad oggi le informazioni sulla localizzazione sono stabilite grazie alla tecnologia d'identificazione basata sulla zona di copertura del ripetitore della rete cellulare, con una precisione che va dai 2 ai 10 chilometri che potrebbe provocare errori nelle operazioni di soccorso. Le informazioni di Galileo invece sono più accurate con un margine di errore in termini di metri.

Quanto è interessante?
6

Il caffè di Starbucks a casa tua con le pratiche capsule in vendita su Amazon.it, compatibili con le macchine espresso delle principali marche.