Dalla GDC 2019 arriva un'interessante tech demo sci-fi di Unity

INFORMAZIONI SCHEDA
di

Direttamente dalla Game Developers Conference, ci arriva un interessante filmato che ha come protagonista Unity, uno dei motori di gioco più utilizzati al mondo. Gli sviluppatori hanno diffuso il cortometraggio battezzato The Heretic, che ci mostra le potenzialità dei nuovi strumenti di rendering supportati dal motore.

Il filmato può essere visualizzato in apertura e dura poco più di quattro minuti. Il protagonista è un uomo che con la sua giacca di pelle si fa strada in un corridoio accompagnato da una misteriosa entità che sembra seguire ogni suo pensiero. Nel video si possono vedere alcune mutazioni del mondo circostante, che si concludono con l'uomo che esce da una grotta, affacciandosi su un paesaggio futuristico urbano.

Secondo quanto affermato da Vaselin Efremov, direttore creativo del team, Unity ha pensato questa demo con un solo obiettivo: sviluppare un soggetto virtuale in grado di sembrare reale. A tal proposito ha spiegato che "creare esseri umani digitali realistici è un problema che ci ha incuriosito da sempre, ma siamo rimasti un pò lontani dal nostro obiettivo. Nelle precedenti demo, le storie riguardavano sempre personaggi che non sembravano umani. Questa è stata una sfida interessante, poichè tutti hanno a che fare con i temi dell'umanità e ciò che ci rende umani. Tuttavia, negli ultimi anni le capacità di Unity sono migliorate così tanto che abbiamo pensato che The Heretic fosse il momento giusto per affrontare il problema".

Unity ha anche affermato di avere un team che si dedica interamente alla realizzazione di esperienze come The Heretic, che lavora quasi come uno studio indipendente. Grazie all'aggiunta di nuove funzionalità al motore, il team è in grado di affrontare progetti sempre più ambiziosi, che però richiedono una grossa quantità di lavoro.

"Per creare un'esperienza cinematografica di 5-10 minuti, abbiamo bisogno di conoscere vari dettagli sul mondo (la storia, il futuro, i personaggi, la situazione politica ed economica e così via). Proprio come con le nostre demo precedenti, mostriamo un piccolo assaggio di un mondo molto più grande" ha concluso Efremov.

The Heretic quindi è a tutti gli effetti un assaggio di ciò che gli sviluppatori saranno in grado di creare con Unity in futuro, ma il "progetto si basa su Unity 2019.1, che sarà disponibile presto, ed alcuni miglioramenti che intendiamo introdurre in Unity 2019.2".

Proprio questa mattina su queste pagine abbiamo riportato la notizia dell'implementazione del ray tracing in tempo reale in Unity grazie ad una partnership stretta con NVIDIA.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
3