Dalla Svezia arrivano le prime lenti a contatto con zoom

di

Direttamente dalla Svezia, grazie al duro lavoro portato avanti da un team di ricercatori ed un progetto finanziato tramite internet, arrivano le prime lenti a contatto con zoom. Le lenti incorporano un telescopio riflettente molto sottile e sono spesse solo 1,55 millimetri ed alcuni specchi in alluminio che catturano la luce prima che entri nell'occhio e la “rimbalzano”, espandendo la dimensione percepita degli oggetti ed ingrandendo la visuale fino a 2,8 volte. Queste daranno la sensazione di avere un binocolo a bassa risoluzione posizionato sull'occhio.

Il progetto DARPA è stato finanziato interamente tramite internet, ed i primi prototipi funzionanti sono stati rivelati nel 2013, ma nonostante ciò in molti avevano lamentano una certa pesantezza, anche a causa del materiale (un polimero impermeabile) che non faceva respirare gli occhi e provocava stanchezza.
Dopo due anni di test, però, il team ha avrebbe risolto questi problemi grazie ad alcuni canali larghi circa 0,1 millimetri che favoriscono lo scambio di aria e la traspirazione.
I ricercatori hanno anche messo a punto una serie di occhiali che consentono all'utente di passare dalla visione ingrandita a quella normale quando vogliono. Grazie a questo accessorio basterà strizzare l'occhio destro per attivare la visione zoomata e strizzare quello sinistro per tornare a quella normale.
Al momento non sappiamo quando saranno disponibili sul mercato. 

Quanto è interessante?
0