di

Un team di ingegneri dell'Università della California di San Diego ha costruito un "calamaro robot" in grado di spingersi attraverso l'acqua quasi come la sua controparte reale.

"In sostanza, abbiamo ricreato tutte le caratteristiche chiave che i calamari utilizzano per il nuoto ad alta velocità", afferma Michael T. Tolley, coautore dell'articolo pubblicato sulla rivista Bioinspiration and Biomimetics il mese scorso. "Questo è il primo robot senza vincoli in grado di generare impulsi per una rapida locomozione, come il calamaro, e può ottenerli modificando la sua forma del corpo, il che migliora l'efficienza del nuoto", aggiunge il coautore.

I calamari (che possono diventare davvero giganteschi) sono alcuni dei nuotatori più veloci del mondo oceanico. Generano speciali getti aspirando ed espellendo l'acqua attraverso le contrazioni di un sacco muscolare per spingersi attraverso l'acqua. Il robot in questione trasporta la propria fonte di alimentazione ed è realizzato con un polimero acrilico morbido e alcune parti rigide stampate in 3D.

Può anche essere dotato di sensori e una fotocamera per esplorare mondi sottomarini. Sono stati utilizzati principalmente materiali morbidi per un motivo specifico: garantire che la vita sottomarina sia protetta da possibili urti e graffi. Il team è stato persino in grado di guidare il robot intorno a un grande acquario tra pesci vivi e coralli. Il passo successivo? Migliorare l'efficienza del robot rielaborando l'ugello che espelle l'acqua.

Quanto è interessante?
4