Dati NPD: crescita per iOS e Android nel 2011, tutti gli altri in calo

di

Secondo dei dati analizzati dal gruppo NPD nell'anno appena trascorso c'è stato un netto cambiamento nel quadro complessivo del mercato degli smartphone, con Android che ha assunto un ruolo predominante passando dal 42% del 2010 al 53%. Nonostante queste forte pressione comunque anche Apple sarebbe cresciuta apprezzabilmente, passando dal 21% detenuto da iOS nel 2010 al 29% di quest'anno (tutti i dati ovviamente si riferiscono al 2011 fino ad Ottobre). A fare le spese di queste notevoli crescite sono tutte le altre compagnie proprietarie di sistemi operativi alternativi, che dal 38% totale sono passate ad un modesto 18%.

Tra le compagnie avversarie di Apple e Google quella più danneggiata in assoluto dall'anno trascorso è RIM, che fino al 2009 aveva quasi la metà del mercato, nel 2010 era scesa ad un quarto preciso, mentre oggi è al 10%: un crollo marcatissimo per la compagnia che non fa certo ben sperare per il 2012. Per quanto riguarda Microsoft se il suo Windows Phone 7 ha guadagnato un punto percentuale (dall'1% al 2%) è anche vero che Windows Mobile è in netto calo, passando dal 7% al 3%. Fanalino di coda Symbian e webOS, ormai virtualmente fuori dalla competizione.

Quanto è interessante?
0
Dati NPD: crescita per iOS e Android nel 2011, tutti gli altri in calo