Dave Grohl: "il crowdfunding è il futuro dei concerti"

di

Ricordate il filmato girato a Cesena che ritraeva mille musicisti alle prese con una canzone dei Foo Fighters per invitare la band di Dave Grohl a suonare nella città romagnola?

L'eco è stato talmente ampio (la notizia è stata ripresa anche negli Stati Uniti ed il filmato ha frantumato ogni record di visualizzazione) che la band rock ha accettato l'invito.
Lo scorso 3 Novembre, infatti, Dave Grohl e soci si sono esibiti al Carisport di Cesena, aprendo di fatto le porte ad un nuovo modo di concepire i concerti. Proprio il frontman della band, durante l'esibizione dal vivo, ha parlato del filmato da milioni di visualizzazioni su YouTube ed ha invitato i presenti ad organizzare iniziative simili anche per altre band, dal momento che, secondo Grohl, questo rappresenta il futuro dei concerti e che, proprio da Cesena è partita una vera e propria rivoluzione che cambierà definitivamente il modo di concepire ed organizzare un live event come quello di mercoledì scorso.
Già in passato l'ex Nirvana aveva rilasciato dichiarazioni simili, affermando che “il crowdfunding rappresenta il futuro dei concerti” e che “in futuro saranno i fan a chiamarci a suonare”, utilizzando le numerose piattaforme tipo Kickstarter ed Indiegogo. I ragazzi del RockIn1000 non si sono fatti attendere ed hanno preso la palla al balzo, “costringendo”, di fatto, i Foo Fighters ad accogliere l'invito.
L'Italia potrebbe aver quindi fatto partire una vera e propria rivoluzione musicale. Gli ingredienti? YouTube, social network ed una piattaforma di crowdfunding.

Quanto è interessante?
0