DAZN, dal 2022 arrivano i nuovi abbonamenti: addio alla condivisione?

DAZN, dal 2022 arrivano i nuovi abbonamenti: addio alla condivisione?
di

In una lunga intervista concessa a Milano Finanza, la chief revenue officer di DAZN, Veronica Diquattro, ha fatto il punto sullo stato dei lavori della piattaforma di streaming che a partire dal 2021 sta trasmettendo tutta la Serie A, con 7 partite in esclusiva per ogni giornata.

Nel corso dell’intervista si è anche parlato dell’incontro tra DAZN ed il MISE per la doppia utenza, ed a riguardo la Diquattro ha spiegato che dalla stagione 2022/23, che prenderà il via ad agosto, sono previste delle modifiche.

Le nostre condizioni di servizio stabiliscono chiaramente che l’abbonamento è personale e non cedibile, la concurrency consente di vedere contenuti in contemporanea su più dispositivi. Dal nostro monitoraggio abbiamo invece riscontrato che la funzionalità è sfruttata in modo scorretto da utenti che mettono in vendita una delle due utenze” ha sottolineato la dirigente, annunciato che un cambiamento sarà possibile solo dalla prossima stagione.

DAZN comunque ha in programma di modificare gli abbonamenti ed a riguardo la Diquattro ha evidenziato che l’obiettivo “resta sempre quello di fornire un’esperienza flessibile all’utente e quindi introdurremo abbonamenti modulabili in base alle diverse esigenze, per esempio con forme di sottoscrizione familiare”.

Della possibile introduzione di piani familiari per DAZN dal 2022 si era parlato già in precedenza, ed appare ormai quanto mai evidente che un approccio di questo tipo verrà adottato dal servizio.

Quanto è interessante?
2