DAZN: accordo per la trasmissione della Serie A su digitale terrestre, si allontana Sky

di

Notizia bomba lanciata in giornata odierna da Milano Finanza. A quanto pare DAZN ha trovato l'accordo con Cairo Communication, sulla base di 3 milioni di Euro annui, per l'utilizzo della banda di un Mux controllato dall'editore. In questo modo si concretizza la possibilità di vedere la Serie A sul DTT.

Secondo quanto riferito, DAZN creerà due canali su digitale terrestre, che si affiancheranno all'offerta streaming che diventerà operativa a partire dalla stagione 2021-22 della Serie A.

La stessa Diquattro aveva confermato le intenzioni di DAZN di sbarcare sul digitale terrestre, allo scopo di rendere accessibili le partite del nostro campionato anche agli utenti che vivono in aree che non sono provviste di connessione ad internet.

Non è chiaro come sarà proposta l'offerta digitale, ma probabilmente per tutte le informazioni del caso bisognerà attendere ancora qualche mese. Le indiscrezioni circolate nelle passate settimane parlavano di un abbonamento da 29,99 Euro al mese, che però dovrebbe essere ufficializzato solo il prossimo mese di Luglio.

Dal suo canto, Sky si è detta disposta a ridurre i costi degli abbonamenti nel caso in cui non dovesse essere in grado di trovare un accordo con DAZN. Accordo che, però, alla luce della notizia di oggi è davvero difficile visto che la piattaforma di Perform sembra aver scelto il digitale terrestre come opzione di backup.

Ricordiamo che la Lega Serie A ancora non ha assegnato il pacchetto 2 del bando, che comprende i diritti di trasmissione di 3 partite in co-esclusiva.

Quanto è interessante?
4