DAZN, club di Serie A sul piede di guerra: si valuta il ricorso sui diritti TV

DAZN, club di Serie A sul piede di guerra: si valuta il ricorso sui diritti TV
di

Mentre DAZN prepara i rimborsi per i clienti dopo i disservizi di domenica scorsa, i club che hanno dato parere negativo all'assegnazione dei diritti televisivi a DAZN valutano il da farsi, come riportato da TuttoSport.

Il quotidiano sportivo infatti riferisce che Genoa, Sassuolo, Sampdoria e Crotone sarebbero letteralmente infuriate per quanto accaduto domenica ed avrebbero espresso più di un dubbio anche sulla capacità di DAZN di trasmettere tutte le 380 partite della prossima Serie A esclusivamente in streaming.

Per tale ragione, riferisce Tuttosport, i club starebbero valutando la possibilità di impugnare la delibera d'assegnazione dei diritti tv 2021-24 a DAZN davanti al Tribunale Federale della FIGC. La stessa delibera è datata 26 Marzo, e ci sono 30 giorni di tempo dalla ricezione del verbale per muoversi.

E' innegabile però che quanto avvenuto domenica sia destinato ad avere delle ripercussioni su DAZN. Indiscrezioni trapelate nelle scorse ore parlano di una Lega Calcio pronta a chiedere spiegazioni e garanzie a DAZN, ma la questione dovrebbe arrivare anche sul tavolo dell'assemblea in programma oggi, martedì 13 Aprile 2021. DAZN però si è affrettata a precisare che il problema non è legato alla propria infrastruttura, ma ad un disservizio in cui è incappato un datacenter di Comcast Technology Solutions.

Quanto è interessante?
4