DAZN e Sky, disdette dai tifosi della Juventus: "TV rischiano di perdere 154 milioni"

DAZN e Sky, disdette dai tifosi della Juventus: 'TV rischiano di perdere 154 milioni'
INFORMAZIONI SCHEDA
di

La decisione della Procura Federale, che ha penalizzato la Juventus con 15 punti in classifica per il caso plusvalenze, ha scatenato la rabbia dei tifosi bianconeri che sui social network hanno iniziato a pubblicare screenshot delle richieste di disdetta a Sky e DAZN.

La questione è finita anche Oltremanica, ed è stata ripresa dal DailyMail che cita uno studio condotto da Il Sole 24 Ore nelle ore successive all’iniziativa, che è finita rapidamente tra i trend tweet con migliaia di screenshot pubblicati.

Il quotidiano di Confindustria, in uno studio pubblicato qualche giorno fa, ha fatto qualche calcolo tenendo conto di due fattori: degli introiti generati dagli abbonamenti televisivi al sistema calcio italiano, ed il numero di tifosi della Juventus che è la squadra più supportata d’Italia: secondo un sondaggio di IPSOS e StageUp, infatti, gli abbonamenti alle pay tv dei tifosi juventini sarebbero largamente maggiori rispetto a quelli delle altre squadre. L’Inter, seconda in questa classifica, ne ha un terzo.

Il Sole 24 Ore, nello specifico, sottolinea come ogni anno gli abbonamenti generino in media 313 milioni di Euro, e l’ultimo rapporto della Federcalcio Italiana indica che il 47% delle entrate totali delle emittenti proviene proprio da tale fonte.

Ipotizzando la disdetta da parte di 500mila tifosi, i broadcaster potrebbero perdere ben 154 milioni di Euro, una mazzata non indifferente anche tenendo conto dell’attuale situazione economica e della frenata post-pandemia.

Il Corriere del Mezzogiorno nel weekend ha riferito che in Puglia, uno storico fortino bianconero, ci sarebbero state 13mila cancellazioni in sole 24 ore, mentre non sono noti i dati nel resto d’Italia.

Quanto è interessante?
8