Il "Decennium bug" colpisce ancora: a New York i parchimetri rifiutano le carte di credito

Il 'Decennium bug' colpisce ancora: a New York i parchimetri rifiutano le carte di credito
di

Dopo aver colpito gli indossabili di Huawei/Honor, il "Decennium bug", la variante 2020 del "Millennium bug", sta creando parecchi grattacapi anche nei parcheggi di New York.

Infatti, stando anche a quanto riportato da Engadget e come scritto su Twitter da NYC DOT, l'arrivo del nuovo anno ha causato un problema al software di gestione dei parchimetri, che a quanto pare non è stato aggiornato in tempo. Il sistema informatico è quindi andato in tilt allo scoccare della mezzanotte dell'1 gennaio 2020 e da allora i parchimetri non accettano più il pagamento tramite carta di credito.

Gli addetti ai lavori sono già all'opera per sistemare il problema, ma la città di New York ha molti parchimetri e non è ancora chiaro quanto tempo ci vorrà per risolvere il "Decennium bug". Insomma, il 2020 sta portando con sé diversi problemi a livello informatico. Pensate che persino il videogioco WWE 2K20 ha avuto un "inconveniente" di questo tipo. Sembra inoltre che anche Star Wars Jedi: Fallen Order sia finito nel "mirino" del succitato bug per via di un problema di Denuvo, il sistema anti-pirateria integrato.

Giusto qualche giorno fa, vi abbiamo parlato su queste pagine dell'inconveniente che potrebbe verificarsi nel 2038. Insomma, sembra che, nonostante gli enormi passi in avanti fatti dalla tecnologia negli ultimi 20 anni, le date siano ancora un problema piuttosto importante.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
6
Il 'Decennium bug' colpisce ancora: a New York i parchimetri rifiutano le carte di credito