di

Il Federal Bureau of Investigation (FBI) ha confermato che un gruppo di decodificatori è riuscito a decifrare il famigerato cifrario “340” concepito dal Killer Zodiac oltre 50 anni fa.

Quest’ultimo, conosciuto in Italia come “Killer dello Zodiaco”, fece molto scalpore alla fine degli anni Sessanta, quando secondo le indagini uccise almeno cinque persone nell’area di San Francisco. Zodiac era solito inviare lettere e cifrari alla stampa californiana, minacciando stragi se non fossero state rese di dominio pubblico. A tal proposito, il messaggio noto come “340”, a causa del numero di caratteri di cui è composto, fu recapitato nel 1969 al San Francisco Chronicle come una parte di un insieme costituito da altri tre cifrari. Di questi soltanto uno è stato decifrato.

Tuttavia, per merito del lavoro di una squadra internazionale di decodificatori, composta dal programmatore americano David Oranchak, dal matematico australiano Sam Blake, e dal magazziniere belga Jarl Van Eykcke, è stato rivelato il contenuto del secondo celebre cifrario. Il team ha utilizzato un software per analizzare 650 mila combinazioni di posizionamento del codice, scoprendo che il contenuto del messaggio è organizzato in tre blocchi di testo, e che le parole si susseguono in diagonale con alcuni occasionali spostamenti di colonna. Successivamente, attraverso l’utilizzo di uno specifico pattern visibile nel video in copertina, è stato rilevato il contenuto del messaggio:

Spero vi stiate divertendo un sacco a provare a prendermi. Non ero io nella trasmissione televisiva e la cosa solleva una questione su di me. Io non ho paura della camera a gas, perché mi manderà al più presto in paradiso e io ora là ho abbastanza schiavi che lavorano per me. Gli altri non avranno nulla quando arriveranno in paradiso, quindi hanno paura della morte. Io non ho paura, perché so che la mia vita sarà facile una volta in paradiso”.

L’FBI ha dichiarato che il caso Zodiac rimane tuttora un mistero, anche se una squadra di investigatori afferma di aver svelato l'identità del killer, specificando in una nota la consapevolezza che un codice attribuito al Killer dello Zodiaco sia stato recentemente risolto da privati cittadini. Da parte loro, i tre decodificatori hanno espresso il loro rammarico per la mancanza di prove all'interno del codice 340 sull'identità dell'assassino. A proposito di minacce, sapevate che l'inquinamento atmosferico rappresenta un killer silenzioso e terribile?

FONTE: iflscience
Quanto è interessante?
6
È stato finalmente decodificato il secondo messaggio cifrato del killer Zodiac