Laser IR potrebbero essere usati per raffreddare le CPU

di

Dei ricercatori facenti parte dell’University of Washington (UW) hanno gestito dei raggi laser per offrire refrigerio all’acqua in condizioni in cui tipicamente si trova. Secondo un report, questa scoperta potrebbe portare ad utilizzare i raggi ad essere puntati sui processori e raffreddarli.

“Nella maggior parte dei casi, quando vai al cinema a vedere un film e vedi i laser di Star Wars colpire qualcosa, essi scaldano ciò che urtano. Questo è il primo esempio di un raggio laser che raffredderà liquidi come l’acqua in condizioni in cui la troviamo ogni giorno (e quindi non trattata, ndr)”, ha detto Peter Pauzauskie, assistente professore di Scienza ed Ingegneria dei Materiali alla UW.
In realtà il raffreddamento tramite laser fu dimostrato già nel 1995. Adesso, questi ricercatori hanno dimostrato il tutto illuminando un singolo cristallo sospeso nell’acqua usando un laser IR, che ha prodotto l’effetto “raffreddante”.
Per agevolare l’utilizzo di questa tecnica, il gruppo della UW sta adesso concentrandosi sul diminuire i costi di questi laser.

Nella foto in basso, il team che sta lavorando al progetto.

Quanto è interessante?
0
Laser IR potrebbero essere usati per raffreddare le CPU