I denti dei macachi potrebbero rivoluzionare la nostra concezione dell'evoluzione umana

I denti dei macachi potrebbero rivoluzionare la nostra concezione dell'evoluzione umana
di

Un recente studio sui denti di alcuni macachi giapponesi, condotto presso l’Università di Otago in Nuova Zelanda, ha dimostrato come l’evoluzione umana potrebbe discostarsi da quello che avevamo precedentemente immaginato.

I reperti dentali, grazie alle loro spiccate qualità di conservazione, costituiscono un importante fattore nella ricerca archeologica promuovendo lo studio dei processi evolutivi degli animali e degli uomini. In tal senso, gli autori principali della ricerca, il dott. Ian Towle e la dott.ssa Carolina Loch, in collaborazione con colleghi giapponesi, hanno analizzato le caratteristiche dentali di un gruppo di macachi selvatici. La ricerca ha evidenziato la presenza di alcuni tratti caratteristici di usura dentale, come solchi nelle radici dei denti e graffi uniformi, che si pensavano essere esclusiva umana.

Si ritiene che l'usura insolita presente nei fossili dentali dei nostri antenati sia esclusiva del genere umano. E dimostri specifici tipi di utilizzo per strumenti d’ingegno. Questi tipi di usura sono stati anche considerati come delle prove culturali risalenti ai nostri antenati”, afferma il dott. Towle. “Tuttavia, la nostra ricerca suggerisce che questa idea potrebbe dover essere riconsiderata, dal momento che rileviamo la stessa usura dei denti in un gruppo di scimmie selvatiche che non usano strumenti”. "Questa ricerca solleva interrogativi per la nostra comprensione dei cambiamenti culturali durante l'evoluzione umana e suggerisce che potremmo aver bisogno di rivalutare le prime prove delle abitudini culturali dell’uomo".

Lo studio, pubblicato sull'American Journal of Biological Anthropology, ha tuttavia concluso che le scanalature simili a "stuzzicadenti" sui denti posteriori dei macachi sono, in realtà, causati dal processo di masticazione di alcuni crostacei (e relativa sabbia). Fino ad oggi, i graffi caratteristici dei fossili dentali umani sono stati adibiti ad un comportamento chiamato 'roba e taglio', in cui un oggetto come una pelle di animale è tenuto in tensione tra i denti anteriori per consentire il relativo “taglio” attraverso un qualche strumento. In questo senso potreste trovare interessante sapere come si lavavano i denti i nostri antenati.

"Sebbene questo non significhi che gli ominidi non stessero mettendo gli strumenti tra i denti, il nostro studio suggerisce che l'ingestione accidentale di sabbia e/o i normali comportamenti di lavorazione degli alimenti potrebbero anche essere responsabili di questi modelli di usura atipici". Il dottor Towle ritiene che i risultati forniscano informazioni su come i ricercatori interpretano i cambiamenti culturali nel corso dell'evoluzione umana.

A proposito di igiene dentale, avete letto il nostro articolo sul T-Rex con un problema di salute molto comune al giorno d'oggi?

FONTE: phys.org
Quanto è interessante?
1
I denti dei macachi potrebbero rivoluzionare la nostra concezione dell'evoluzione umana