Che differenza c'è tra cavo LAN e cavo Ethernet? I termini della rete locale

Che differenza c'è tra cavo LAN e cavo Ethernet? I termini della rete locale
di

Le persone meno appassionate della tecnologia o che non hanno un buon rapporto con essa potranno confondersi facilmente quando si parla di LAN ed Ethernet, spesso usando ambedue i termini, erroneamente, per la stessa cosa. Dunque, che differenza c'è tra cavo LAN e cavo Ethernet?

C’è da dire, innanzitutto, che entrambe le parole si riferiscono a reti basate sulla connessione in locale: da una parte, però, LAN (Local Area Network, ovvero Rete locale) si riferisce alla rete e alla connessione di vari computer tra di loro in un ambiente "ristretto"; dall’altra, invece, Ethernet è una famiglia di tecnologie standardizzate, ovvero uno standard di sviluppo reti utilizzato per le reti locali (LAN) o anche reti metropolitane (MAN) e reti geografiche (WAN). Per stabilire una connessione LAN si usano, dunque, cavi con connettori RJ-45 alle estremità da inserire nelle porte LAN di switch o router-modem, così da gestire il traffico dei vari PC all’interno della rete locale o, eventualmente, anche con Internet se si parla di router-modem.

Di conseguenza, quando si parla di “cavi” ci si riferisce sempre allo stesso, lungo filo coperto da una guaina di plastica con all'estremità i due connettori; all’interno della stessa guaina si trovano quattro doppini distinguibili grazie ai vari colori identificativi. Inoltre, esistono diverse categorie di cavi (Cat-5, Cat-5e, Cat-6, Cat-6a, Cat-7, Cat-7a, Cat-8): il cavo Cat-5 è “base” e permette di gestire massimo 10/100 Mbps, mentre un cavo Cat-6 è ormai lo standard per gestire una rete con velocità massima pari a 10 Gbps.

Per i più curiosi, abbiamo anche risposto ad altri quesiti in merito alla connessione Ethernet, vedendo per esempio a cosa serve il cavo HDMI con Ethernet incorporato. A proposito di HDMI, invece, abbiamo visto quanto può costare un cavo HDMI di qualità.

Quanto è interessante?
5