Che differenza c'è tra fibra e fibra misto rame? Velocità e differenze di copertura

Che differenza c'è tra fibra e fibra misto rame? Velocità e differenze di copertura
di

Si continua a parlare di fibra ottica e fibra in misto rame. Ma qual è la differenza in termini di velocità e copertura? Vediamo insieme come riconoscerla grazie ai bollini dell'AGCOM che sono presenti sui materiali promozionali e negli spot.

La fibra in misto rame FTTC (Fiber To The Cabinet) come suggerisce il nome fa riferimento all'armadio stradale da cui si dipanano i cavi in rame che arrivano nelle singole abitazioni. Di conseguenza, maggiore è la distanza dall'armadio, minore sarà la velocità effettiva che si potrà godere nell'abitazione. Si tratta di una soluzione attiva principalmente nei piccoli centri (qui potete verificare la copertura dell'FTTC ed FTTH), che raggiunge una velocità di 100 o 200 Mbps in download e fino a 20 Mbps in upload.

La fibra FTTH rappresenta invece la soluzione più moderna e come suggerisce il nome (Fiber To The Home) arriva direttamente nell'abitazione dell'utente senza passare attraverso gli armadi intermedi. Viene anche soprannominata iperfibra, in quanto in grado di raggiungere la velocità di 1Gbps, ed è principalmente diffusa nei grandi centri e nelle aree bianche a fallimento di mercato. Open Fiber e FiberCop però stanno lavorando per aumentare il range di copertura e potete verificare le aree in corso di copertura in FTTH attraverso il sito web ufficiale.

Quanto è interessante?
5