Che differenza c'è tra HDMI 2.1 e DisplayPort 1.4? La scelta ideale per i gamer

Che differenza c'è tra HDMI 2.1 e DisplayPort 1.4? La scelta ideale per i gamer
di

Giusto qualche giorno fa abbiamo parlato della differenza tra HDMI 2.1 e HDMI 2.0, eppure i possessori di PC desktop e notebook sapranno benissimo che esistono anche altre interfacce che collegano la scheda video al monitor: VGA, DVI, HDMI e DisplayPort. Vediamo, in questa piccola guida ad hoc, la differenza tra le ultime due.

Partiamo analizzando le caratteristiche di HDMI 2.1, l’ultimo standard proposto sul mercato: si parla del supporto di una velocità di trasmissione massima pari a 48 Gbps e un trasferimento dati di 42,6 Gbps, assieme al supporto nativo per risoluzione 4K, refresh rate elevati pari a 120 Hz e 144 Hz, tecnologia DSC 1.2 (Display Stream Compression) per comprimere immagini anche fino alla risoluzione 10K a 120 Hz senza perdere alcun dato, ma anche HDR dinamico e canale audio avanzato per Dolby Atmos e DTS.

Caratteristica importante per gli amanti dal gaming è l’abilità di HDMI 2.1 di supportare il FreeSync nel caso di schede grafiche AMD Radeon, ma solo su monitor particolarmente recenti.

D’altro canto, l’ultima iterazione della tecnologia DisplayPort, ovvero DisplayPort 1.4, offre una larghezza di banda inferiore rispetto a HDMI 2.1 pari a 32,4 Gbps, ma con il rapporto di compressione 3:1 senza perdita di dati è altrettanto soddisfacente per gestire risoluzioni e refresh rate particolarmente elevati. Inoltre, va notato anche come grazie alla stessa compressione è possibile per DisplayPort 1.4 operare anche tramite USB Type-C; in questo modo, tale alternativa riesce anche nell’intento di gestire e alimentare più schermi.

Esattamente come nel caso di HDMI 2.1, DisplayPort 1.4 lato gaming supporta la tecnologia G-Sync di NVIDIA per le sue schede grafiche GeForce, utilizzabile comunque solo nel caso in cui si sia in possesso di un monitor che supporto G-Sync.

Ma la vera domanda a cui bisogna trovare risposta è: qual è la scelta ideale tra le due alternative, per un appassionato di videogiochi? L’elemento chiave è capire innanzitutto se la scheda grafica di cui si è in possesso sia NVIDIA o AMD, per poi vedere se il monitor a disposizione supporta HDMI, DisplayPort o entrambe e, infine, capire se si tratta di un monitor G-Sync o FreeSync.

Definiti tali fattori, allora sarà estremamente facile decidere cosa scegliere tra HDMI 2.1 e DisplayPort 1.4: la prima tecnologia risulta ideale nel caso in cui siate in possesso di un PC con scheda video AMD, monitor FreeSync o, se in mancanza di entrambi, desideriate il supporto a una risoluzione massima sulla carta più elevata – sebbene, ricordiamo, debba essere supportata anche dai videogiochi stessi. La seconda tecnologia, invece, è la scelta giusta nel caso in cui abbiate scheda video NVIDIA, monitor G-Sync o vogliate giocare con più monitor accesi – anche se in questo caso sia necessario anche il supporto alla funzione Multi-Stream Transport (MST).

Nel caso in cui siate in possesso, invece, di scheda grafica NVIDIA e monitor FreeSync o scheda video AMD e monitor G-Sync, considerato che non potrete godere delle ottimizzazioni proposte dai due standard riscontrerete, dunque, prestazioni simili con entrambi.

In precedenza abbiamo anche visto la differenza tra 4K e 4K HDR, comprendendo in cosa consistono i due formati e quale è meglio scegliere.

Quanto è interessante?
1