Il nuovo digitale terrestre arriva in due nuove regioni: le date chiave e cosa cambia

Il nuovo digitale terrestre arriva in due nuove regioni: le date chiave e cosa cambia
di

Continua il processo di refarming del digitale terrestre DVB-T2, che in alcune regioni è già partito da qualche settimana e che da oggi 1 Marzo 2022 interessa alcuni territori molto vasti.

Nello specifico, oggi il processo di refarming prenderà il via nel nord del Friuli-Venezia-Giulia, con le operazioni che coinvolgeranno parte delle province di Udine e Pordenone (Montagna pordenonese, Carnia e Canal del Ferro - Valcanale). In concomitanza con questo switch, sarà effettuata la riorganizzazione in tutta la Regione dei programmi Rai (Rai 1, Rai 2, Rai 3, Rai News 24 e le relative programmazioni regionali). Agli utenti viene quindi richiesto di effettuare la risintoniziazione manuale degli apparati qualora quella automatica non sia andata a buon fine.

Tra domani 2 Marzo ed il 4 Marzo, invece, il refarming proseguirà in Emilia Romagna, dove in alcuni territori è giù iniziato a Gennaio 2022. Ad essere interessati in questa nuova tranche sarà parte delle province di Parma, Bologna, Regglio-Emilia, Modena a Forlì-Cesena. Il 2 Marzo 2022 in tutta la regione sarà effettuata la risintoniziazione dei programmi Rai, ed il consiglio è lo stesso che vi abbiamo dato per il FVG.

Ricordiamo che il prossimo 8 Marzo 2022 sarà attivata la codifica MPEG-4 sul territorio nazionale, e porterà alcuni cambiamenti di rilievo alla numerazione. Nel corso degli ultimi giorni, le varie catene di distribuzione hanno lanciato diversi volantini per accompagnare gli utenti nello switch off: Mediaworld proprio oggi ha lanciato lo speciale DVB-T2.

Quanto è interessante?
3
Il nuovo digitale terrestre arriva in due nuove regioni: le date chiave e cosa cambia