Digitale terrestre, marzo 2022 si apre con tante novità tra nuovi canali TV e modifiche

Digitale terrestre, marzo 2022 si apre con tante novità tra nuovi canali TV e modifiche
di

Come di consueto, facciamo il punto sulle modifiche al digitale terrestre che sono state registrate nel corso della settimana che si sta per concludere. Marzo 2022 si prospetta ricco di novità, anche in vista dell’imminente passaggio al DVB-T2.

Nei sette giorni precedenti, a livello nazionale segnaliamo che nel Mux Retecapri è stata eliminata l’emittente Rete 82, che trasmetteva appunto alla posizione 82 e trasmetteva la programmazione di “Salute e Natura”:

Nel Mux DFree, invece, è diventato attivo il canale Equ TV, che trasmette sull’LCN 151 in MPEG-4 H.264 e sostituisce Unire Sat.

A livello regionale, partiamo dal Lazio con il mux Teleroma 56, dove è stata inserita l’emittente Extra TV all’LCN 94 alla risoluzione 704x576 pixel in 4:3.

Sempre nel corso della settimana che si sta per concludere, è partito il processo di refarming in altre due regioni italiane, ma si è avvicinata anche la data chiave dell’8 Marzo, quando partirà il processo di attivazione a livello nazione dello standard MPEG-4.

Qualche giorno fa su queste pagine abbiamo anche spiegato e fatto il punto su chi dovrà cambiare TV dal prossimo 8 Marzo, ma vi preannunciamo che comunque non tutti saranno costretti a cambiarlo in quanto è prevista la trasmissione in simulcast con l’MPEG-2.

Quanto è interessante?
4