Digitale Terrestre, switch off al DVB-T2 al giro di boa: domani il passaggio all'MPEG-4

Digitale Terrestre, switch off al DVB-T2 al giro di boa: domani il passaggio all'MPEG-4
di

Giro di boa per lo switch off al DVB-T2. Domani, 8 Marzo 2022, è prevista l’attivazione sul territorio nazionale della codifica MPEG-4, per la trasmissione delle emittenti televisive nazionali. Sono in arrivo, infatti, una serie di modifiche molto importanti che toccheranno più o meno tutti gli utenti.

Innanzitutto, i canali trasmessi in MPEG-4 in alta definizione saranno posizionati tra il numero 1 ed il 9 e dal 20 del telecomando. Attualmente ad esempio Canale 5 HD è trasmessa alla posizione 505, ma da domani passerà di default al 5. Lo stesso vale per Rai 1, Rai 2, Rai 3 e simili.

Il decreto del Ministero dello Sviluppo Economico ha anche previsto che le trasmissioni dovranno continuare in simulcast: ciò vuol dire che coloro che non sono provvisti di TV MPEG-4, potranno continuare a seguire la programmazione delle emittenti senza molti problemi.

Da domani 8 Marzo 2022 tutti i programmi Rai saranno trasmessi con la nuova codifica MPEG-4, sia sulle vecchie che nuove frequenze: Rai 1, Rai 2 e Rai 3 saranno visibili in HD.

Per assicurarvi di possedere un TV MPEG-4, vi rimandiamo alla nostra guida che spiega come capire se il televisore è compatibile con l’MPEG-4. Almeno nell'immediato, però, non sono previsti grossi stravolgimenti.

Quanto è interessante?
5