È stato dimostrato come questo monumento siriano sia il più antico memoriale della storia

È stato dimostrato come questo monumento siriano sia il più antico memoriale della storia
di

Un recente studio pubblicato nella rivista "Antiquity" avrebbe dimostrato come il Monumento Bianco di Tal Banat, in Siria, non sia una semplice fossa comune per i nemici caduti, bensì il memoriale più antico della storia dell'uomo, con un'età di circa 4000 anni.

Dalla forma interna molto simile alla Piramide di Djoser, a Saqqara (Egitto), il monumento siriano è una sorta di collina artificiale riconoscibile per un'evidente peculiarità: il suo colore tendente al bianco. Questa è dovuta dai materiali utilizzati durante la sua costruzione - avvenuta, probabilmente, intorno al 2400 a.C.

In Siria, soprattutto nell'area settentrionale, è facile trovare siti del genere e, fino ad oggi, si credeva che il Monumento Bianco altro non fosse che un'altra struttura eretta da chi abitava Tal Banat nell'antichità per celebrare la propria forza bellica e le vittorie in battaglia. Questa teoria sarebbe stata avvallata dal ritrovamento, nel corso degli ultimi decenni, di iscrizioni e testi mesopotamici che fanno proprio riferimento a queste fosse comuni.

Nel recente studio, tuttavia, viene dichiarato che i corpi disposti all'interno della struttura, posteriormente alla sua costruzione, fossero proprio i caduti di Tal Banat, morti in una qualche battaglia avvenuta 4000 anni fa.

Il Monumento Bianco differisce, quindi, da tutti gli altri edifici funebri dell'epoca sia nella forma architettonica che nel contenuto. Come affermato dai ricercatori, in ciascun gradone della struttura vi sono circa 30 sepolture, ognuna di loro sigillata da uno strato di malta. Seguendo un pattern specifico, gli individui conservati sono stati disposti su due metà: nella prima, ogni tomba conserva una coppia di corpi avvolti da pelle di equide; nella seconda, invece, i defunti sono sepolti singolarmente con delle palline di legno, usate probabilmente in guerra con delle fionde.

La professoressa Anne Porter, dell'Università di Toronto (Canada), ha rimarcato il fatto che questa scoperta eccezionale potrebbe cambiare la prospettiva con cui, fino ad adesso, sono stati studiati altri siti simili al Monumento Bianco in tutto il Medio Oriente.

FONTE: Antiquity
Quanto è interessante?
4