Dipingere un occhio sopra una mucca può proteggere l'animale dai predatori

Dipingere un occhio sopra una mucca può proteggere l'animale dai predatori
di

Un nuovo studio dimostra che dipingere gli occhi sul retro del bestiame può proteggerli dagli attacchi di predatori. Molti grandi felini, come leoni, leopardi e tigri, sono specializzati nelle imboscate. Ciò significa che si affidano al fattore sorpresa quando stanno per attaccare. In alcuni casi, essere visti può portarli ad abbandonare la caccia.

Quanto detto è stato verificato nella regione del delta dell'Okavango in Botswana, per ridurre le perdite di bestiame a causa di leoni e leopardi. È un sito del patrimonio mondiale dell'UNESCO e parti del delta sono protette (quindi non si può ricorrere alla forza). I grandi carnivori e altri animali selvatici, inclusi gli elefanti, sono in grado di spostarsi liberamente attraverso questo luogo e le perdite di bestiame sono comuni nella zona.

Per proteggere il bestiame, le mandrie vengono tenute in recinti a prova di predatori durante la notte. Tuttavia, generalmente pascolano incustoditi per la maggior parte della giornata, quando si verifica la stragrande maggioranza della predazione. In quattro anni, un totale di 2.061 bovini sono stati coinvolti nello studio.

Si è scoperto che gli individui dipinti con macchie oculari artificiali avevano una probabilità significativamente maggiore di sopravvivere rispetto ai bovini non dipinti all'interno della stessa mandria. Infatti, nessuna delle 683 "mucche dipinte" è stata uccisa da predatori di imboscate durante lo studio quadriennale, mentre 15 (su 835) bovini non dipinti sono stati uccisi; solamente 4 bovini, parzialmente dipinti con una croce, invece, sono stati uccisi.

I bovini contrassegnati da croci semplici avevano una probabilità significativamente maggiore di sopravvivere rispetto ai bovini non contrassegnati della stessa mandria. Tra i problemi di questo studio, ne sorge uno molto importante: i predatori potrebbero un giorno abituarsi e, alla fine, ignorare il deterrente. In questo caso non è ancora noto se la tecnica rimanga efficace a lungo termine.

Insomma, servono ancora altri studi, nonostante questi stiano già dando dei risultati davvero inaspettati.

Quanto è interessante?
6