DirectStorage 1.1 è ufficiale: caricamenti ridotti di oltre la metà!

DirectStorage 1.1 è ufficiale: caricamenti ridotti di oltre la metà!
di

Dopo l'annuncio e il successivo, clamoroso dietrofront su DirectStorage per Scorn su PC, l'entusiasmo per la nuova versione della tecnologia di caricamento rapido di Microsoft non si è assolutamente ridimensionata e l'attesa, finalmente, è terminata.

Ad annunciarlo è stato il team DirectX 12, spiegando che finalmente DirectStorage 1.1 con tecnologia di decompressione GPU è finalmente disponibile.

La versione 1.1 aggiunge questa nuova soluzione di ottimizzazione della pipeline di caricamento che, oltre a snellire la comunicazione tra processore e GPU sfruttando le più recenti unità di archiviazione NVMe (la versione 1.0 si focalizzava, appunto, sul trasferimento dati), ora sposta l'attività di decompressione degli asset proprio dalla CPU al processore grafico.

In questo modo, spiega Microsoft, si andranno a sfruttare le enormi potenzialità di elaborazione in parallelo della GPU, riducendo ulteriormente i tempi di caricamento degli elementi e dei mondi di gioco, soprattutto nei titoli open world di dimensioni particolarmente elevate.

Chiaramente, per sfruttare questa tecnologia bisognerà soddisfare una serie di requisiti. Tanto per cominciare, sarà compito degli sviluppatori provvedere alla corretta implementazione delle API di DirectStorage 1.1 con decompressione GPU.

D'altro canto, l'utente finale dovrà avere una scheda video con supporto DirectX 12 e Shader Model 6.0, al fianco di almeno una unità NVMe, il tutto su sistemi operativi Microsoft e non solo Windows 11. Solo l'anno scorso, infatti, il colosso di Redmond decise di estendere il supporto a DirectStorage anche su Windows 10.

Quanto è interessante?
3
DirectStorage 1.1 è ufficiale: caricamenti ridotti di oltre la metà!