Diritti TV Serie A, l'accordo tra TIM e DAZN potrebbe essere sospeso

Diritti TV Serie A, l'accordo tra TIM e DAZN potrebbe essere sospeso
di

Le motivazioni sull'istruttoria contro TIM e DAZN, aperta dall'AGCM la scorsa settimana, sono attese giovedì quando l'operatore telefonico dovrà fornire le proprie spiegazioni al Garante.

Secondo quanto riportato da Repubblica, nel caso in cui tali spiegazioni non dovessero essere soddisfacenti, il Garante per la Concorrenza e Mercato potrebbe sospendere il via cautelare l'accordo tra le parti.

DAZN, dal suo canto ha risposto assicurando che il proprio abbonamento sarà attivo indipendentemente dall'operatore e la linea: non è infatti un caso che la piattaforma di streaming abbia immediatamente sottolineato che non sono previste restrizioni in termini di operatori e tipi di connessione e che tutti gli appassionati e coloro che intendono abbonarsi possono farlo liberamente.

Anche TIM, che qualche settimana fa ha annunciato l'offerta per la Serie A, ha sottolineato che le promozioni saranno rivolte anche ai "clienti di altri operatori" che a partire dal prossimo 15 Luglio potranno recarsi presso i punti vendita TIM per effettuare la sottoscrizione.

L'istruttoria ha l'obiettivo di accertare se "esista una possibile intesa restrittiva della concorrenza con riferimento alle clausole dell’accordo che limitano commercialmente DAZN nell’offerta di servizi televisivi a pagamento, con l’effetto, fra l’altro, di ridurre la sua capacità di proporre sconti agli utenti finali e di ostacolare gli altri operatori di telecomunicazioni dall’intraprendere eventuali iniziative commerciali".

FONTE: MSN
Quanto è interessante?
4