Diritti TV Serie A: big match trasmessi anche in cinema e teatri, ma niente 90esimo minuto

Diritti TV Serie A: big match trasmessi anche in cinema e teatri, ma niente 90esimo minuto
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Il campionato di calcio di Serie A si appresta a debuttare anche nei cinema e teatri, mentre la questione sugli highlights si fa sempre più intricata e difficile. Ad inizio settimana, infatti, la Lega Serie Aha votato all'unanimità il nuovo bando per i diritti tv non esclusivi, che include delle novità molto interessanti.

Il pacchetto, infatti, include anche i diritti di trasmissione delle partite nei cinema e teatri, in diretta ed in sale lontane almeno 80 chilometri dagli stadi. Secondo quanto riferito, questo pacchetto dovrebbe riguardare principalmente i big match, dal momento che sarebbero in grado di attirare un numero maggiore di spettatori, soprattutto coloro che non sono abbonati a Sky e DAZN.

Il Sole 24 Ore, insieme all'ANSA, ha fornito alcuni dettagli molto interessanti sulla questione. I cinema beneficiari di questo pacchetto dovrebbero esseri quelli delle grosse catene The Space o UCI, ma non saranno esclusi quelli più piccoli, di quartiere o paese, oltre ai teatri piccoli e grandi. E' chiaro però che saranno necessarie delle caratteristiche tecniche che dovranno garantire la trasmissione secondo gli standard previsti dalla Lega Calcio.

Per i cinema si parla di una spesa fissa di 150 Euro a partita, con un il 60 per cento dell'incasso da girare alla Lega Serie A, quindi non certo conveniente per le piccole realtà.

La pubblicazione dei pacchetti è prevista per lunedì prossimo: in queste ore gli avvocati stanno definendo gli ultimi dettagli, ma dovrebbe trattarsi di un esperimento sociale valido solo per la prima stagione, con eventuale rinnovo per le successive in caso di ottimo riscontro. Il bando, inoltre, non dovrebbe stabilire la vendita dei diritti a priori, ma dovrebbe essere a sottoscrizione.

E' chiaro che l'impatto maggiore dovrebbe essere principalmente da bar, ristoranti e pizzerie, che saranno toccati da questa novità. Il biglietto dovrebbe costare circa 7 Euro a partita. Conveniente? Staremo a vedere.

Sugli highlights, invece, la situazione è sempre più intricata.

E' infatti prevista la pubblicazione di un pacchetto con embargo alle 19 di domenica per la trasmissione delle azioni salienti delle partite del sabato e quelle di domenica alle 12:30, mentre per quelle delle 15 e per i posticipi tale embargo dovrebbe scadere alle 22:45. In chiaro, le immagini del Monday Night potrebbero essere trasmesse non prima delle 22:45, quindi non troppo distante dal termine della partite.
Un secondo pacchetto prevederebbe embargo alle 22 per le partite del sabato ed il lunch match, alle 22:45 per le partite della domenica e le 22:45 per il Monday Night.
Sarebbe anche previsto un terzo pacchetto, con un unico embargo fissato alle 22:45 di lunedì.

Indipendentemente da quale sarà approvato, 90esimo minuto, una delle trasmissioni storiche italiane, potrebbe cessare di esistere.

Quanto è interessante?
4

Gli ultimi Smartphone, TV 4K o gli accessori più GEEK li trovate in offerta su Amazon.it