Diritti TV Serie A, la Lega sceglie l'offerta di CVC: i dettagli dell'affare

Diritti TV Serie A, la Lega sceglie l'offerta di CVC: i dettagli dell'affare
di

La positività di Cristiano Ronaldo al Coronavirus ha fatto passare in sordina la scelta della Lega Serie A sull’assegnazione dei diritti tv. Nella giornata di ieri infatti i 20 club hanno scelto la proposta presentata dalla cordata CVC Capital Partners, appoggiata anche dal presidente Dal Pino.

CVC ha presentato una proposta per il 10% della media company della Serie A, insieme a FSI ed Advent. L’offerta, che ha una cifra variabile tra gli 1,6 ed gli 1,350 miliardi di Euro, è stata appoggiata da 15 club su 20. Ad astenersi sono stati Napoli, Lazio, Udinese, Verona ed Atalanta, mentre Juventus, Milan, Roma ed Inter hanno votato a favore.

La Lega ha anche varato la commissione che dovrà negoziare con il fondo, che sarà composta da Juventus, Roma, Bologna, Udinese e Napoli.

Questa scelta, di fatto, apre le porte alla pubblicazione del bando per l’assegnazione dei diritti tv per il triennio 2021-2024, ed il mosaico è ancora difficile da decifrare: la Lega si è preposta l’obiettivo di incrementare gli introiti dall’estero, un mercato che frutta alla Serie A 370 milioni di Euro, circa un terzo rispetto ai 900 milioni di Euro della Premier League.

La palla ora passerà ai broadcaster, che dovranno partecipare all’asta. Da questo frangente potrebbero arrivare delle sorprese.

FONTE: rEPUBBLICA
Quanto è interessante?
3