Diritti TV Serie A, Mediapro incontra Sky e Mediaset dopo l'alleanza

di

E' nuovamente slittata la pubblicazione del bando da parte di Mediapro per la vendita dei pacchetti della Serie A 2018-2021. Tuttavia, potrebbe essere ufficialmente cominciata la vera e propria trattativa con le emittenti televisive Sky e Mediaset, che di recente hanno siglato una partnership.

Secondo quanto riferito da Repubblica, infatti, l'amministratore delegato della compagnia spagnola Jaume Roures, al fine di rompere il silenzio e distendere le parti, avrebbe ufficialmente chiesto a Sky e Mediaset un incontro per capire le posizioni delle due società sulla spinosa questione.

Ma non è tutto, perchè stesso nella giornata di ieri, e per la precisione nel primo pomeriggio, Roures ha incontrato a Cologno Monzese i vertici della compagnia della famiglia Berlusconi, per poi recarsi a Rogoredo per fare lo stesso con Sky. E' così ufficialmente cominciata la trattativa che dovrà, per forza di cose, portare alla vendita dei pacchetti dei prossimi tre campionati ad una (o entrambe, a seconda del progetto che ha in serbo Mediapro) delle due compagnie, per scongiurare l'ipotesi di un canale della Lega, su cui gli iberici vorrebbero continuare a puntare.

Sui pacchetti al momento c'è la riservatezza più totale, e saranno resi noti esclusivamente attraverso il sito web di Mediapro e sulle pagine di annunci legali dei principali quotidiani del nostro paese.

Le società sportive, dal loro canto non fanno altro che aspettare, in attesa della commissione prevista per domani sui diritti tv. Nella stessa posizione sono anche gli operatori telefonici ed OTT che trasmettono on demand le partite su internet.

Da Mediaset però fanno sapere che nonostante l'accordo stilato tra le parti, resta comunque in atto la concorrenza con Sky che ha contraddistinto il mercato televisivo negli ultimi anni, probabilmente per rispondere alle accuse di cartello mosse ieri dall'AD di TIM, Amos Genish.

Quanto è interessante?
3