Diritti TV Serie A, per Miccichè l'accordo tra Sky e Mediaset non cambierà nulla

di

La pubblicazione del bando da parte di Mediapro per la vendita dei vari pacchetti relativi alla Serie A 2018-2021, non ha fatto altro che aumentare l'incertezza. A ciò si aggiunge anche l'accordo siglato tra Sky e Mediaset, che secondo molti potrebbe essere una spina nel fianco per la compagnia spagnola.

Sulla questione è intervenuto anche il nuovo presidente della Lega, Gaetano Miccichè, il quale intervistato dall'ANSA ha invitato i club e non porsi alcuna problema fin quando i catalani non apriranno le buste dei vari operatori contenenti le offerte per l'acquisizione dei pacchetti, e la cui presentazione è prevista entro il 21 Aprile.

Miccichè ha sottolineato come l'accordo tra le due pay tv non preoccupi in alcun modo la Lega Calcio, in quanto "è un accordo commerciale che riguarda loro. Sono due realtà quotate in Borsa, importanti, non devono chiamare noi per chiederci cosa fare. Può essere anche un'opportunità per il calcio italiano, non cambia nulla perché con Mediapro c'è un contratto firmato". Su Mediapro, il dirigente italiano ha voluto specificare ancora una volta che la società spagnola si sta comportando secondo "i tempi e nel rispetto di quanto deciso finora. Mediapro ha pagato l'anticipo iniziale".

Insomma, dalla Lega Calcio arrivano parole distensive su una questione che mai come negli ultimi tempi ha fatto discutere.

Quanto è interessante?
6