Diritti TV Serie A, il piano di De Laurentiis: abbonamento unico da 36 Euro

Diritti TV Serie A, il piano di De Laurentiis: abbonamento unico da 36 Euro
INFORMAZIONI SCHEDA
di

E' stato presentato il piano De Laurentiis per i diritti tv della Serie A, nel corso di una riunione a cui hanno preso parte (sia fisicamente che in videocall) 17 società su 20. Il produttore cinematografico ha esposto il suo piano industriale, che mira a portare vantaggi per la Lega ma anche per gli utenti finali.

Obiettivo del numero uno del Napoli è creare una media company della Lega Serie A, che andrebbe ad intercettare risorse con un'ampia diversificazione dell'offerta, massimizzando i profitti dai diritti tv con la produzione e commercializzazione in proprio delle immagini del campionato, da rivendere poi alle parti interessate. E' stato anche stabilito un prezzo fisso per l'abbonamento: 36 Euro al mese.

Gli acquirenti andrebbero ad interfacciarsi con questa media company sulla base delle loro necessità: la Serie A infatti potrebbe vendere solo le immagini, ma anche le partite comprensive dei commenti. Si è anche discusso a lungo dei fondi d'investimento, che secondo alcuni sarebbero interessati ad entrare in questa media company: DeLa a tal proposito ha sottolineato che gli investitori esterni nel suo piano sarebbero solo dei finanziatori, e non soci.

Il piano però non è destinato a concretizzarsi nell'immediato in quanto giovedì 30 è convocata l'assemblea dei club, domani invece scade il termine per le proposte vincolanti dei fondi. Il bando del prossimo triennio, invece, sarà lanciato in autunno.

Nel frattempo, ieri Twitch ha lanciato la categoria Sport. Parte delle partite di Serie A saranno trasmesse proprio lì?

Quanto è interessante?
2