No Disney+ non sta cercando tester italiani, occhio alla truffa

No Disney+ non sta cercando tester italiani, occhio alla truffa
di

Sta girando in queste ore una truffa che sembrerebbe avere origine in Italia, quello che è certo è che punta a truffare gli italiani. "La Disney cerca beta tester per la sua nuova piattaforma di video in streaming", si legge nell'annuncio. Ma non è vero nulla, e in realtà si tratta di un semplice scam per estorcere denaro.

L'annuncio viene condiviso attraverso un sito clone, che cerca di emulare la grafica della schermata originale della piattaforma Disney+. "Cercasi tester! Ci aiuterai guardando la Disney gratuitamente?", si legge a caratteri cubitali nella home.

Peccato che nel dominio del sito il nome Disney è scritto in modo scorretto ("Disnay") e che non si tratti assolutamente di una campagna ufficiale della compagnia. Anzi.

La schermata del sito tenta anche di mettere pressione al visitatore, perché proprio sotto al riquadro che ci invita a riservare un posto, viene anche mostrato un contatore che indica il numero di persone che fanno già parte della beta, su un totale massimo di 500 partecipanti. Ad intervalli irregolari il numero di posti disponibili continua a scendere, ma aggiornando la pagina il contatore sale nuovamente allo steso numero di partenza. Che strano.

Quando poi si accede alla sezione per riservare il proprio posto, magicamente si scopre che bisogna pagare 2$, inserendo i dati della propria carta di credito.

Una truffa dozzinale, ma vi invitiamo comunque a stare allerta. Specie perché i vostri parenti più piccoli o meno avveduti potrebbero cascarci in pieno.

Se volete rimanere aggiornati sul servizio Disney+ l'unico sito da prendere in considerazione è questo.

Quanto è interessante?
3