Disney+ ha una tecnologia che rileva la condivisione degli account

Disney+ ha una tecnologia che rileva la condivisione degli account
di

Recentemente il Chief Pmroduct Officer di Netflix ha fatto sapere che la sua azienda ha intenzione di iniziare a prendere provvedimenti in merito al fenomeno della condivisione degli account. Nonostante al momento non sia ancora chiaro in che modo Netflix voglia agire, il semplice annuncio della volontà dell'azienda ha scatenato un polverone.

Forse è anche in virtù di questa situazione che Michael Paull, presidente di Disney Streaming Services, ha voluto ribadire la posizione di Disney+ in merito a questa pratica. Infatti, come riportato da The Verge, Paull crede che la bontà del servizio alla fine convincerà l'utenza ad utilizzarlo entro limiti ragionevoli. "La condivisione delle password è sicuramente qualcosa a cui stiamo pensando. [...] Riteniamo che i consumatori [...] utilizzeranno questi account per la loro famiglia. Detto questo, la condivisione delle password esiste e continuerà ad esistere".

Insomma, Paull sembra essere fiducioso in merito al comportamento degli utenti e sembra anche avere una certa tolleranza in merito al fenomeno. Tuttavia, il presidente di Disney Streaming Services ha anche affermato: "Abbiamo creato una tecnologia backend che utilizzeremo per comprendere il comportamento degli utenti. [...] Quando vengono rilevati comportamenti che non hanno senso, mettiamo in atto dei meccanismi per risolvere la situazione".

Chiaramente Disney+ non richiede l'accesso al GPS per funzionare, ma non sarebbe comunque difficile per l'azienda stimare la posizione degli utenti e prendere provvedimenti quando la lista di dispositivi che utilizzano un account si allunga troppo.

Nel frattempo, alcuni utenti stanno avendo problemi con il login a Disney+.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
6
Disney+ ha una tecnologia che rileva la condivisione degli account