Dispositivi indossabili: Italia leader in Europa

di

Nonostante il nostro paese sia da molti etichettato come retrogrado, una ricerca condotta da alcuni analisti ha dimostrato che il 10,3% italiani possiede uno smartwatch o smartband. Si tratta di un record per il Bel Paese, che ci pone in testa nella classifica europea.

Basti pensare che in Francia tale dato è al 4,6%, mentre in Germania sale al 5,4% ed in Gran Bretagna al 7,9%. La media complessiva dei quattro principali mercati europei è al 6,6%, la metà rispetto agli Stati Uniti (12,2%).
Inoltre, oltre tre statunitensi su quattro (77%) possiede un fitness tracker, mentre l'adozione degli smartwatch è nettamente inferiore (23%).
In Europa il marchio preferito resta Fitbit (18%), seguito dall'Apple Watch (14%) e la gamma Gear di Samsung (11,6%). Interessante però notare che, sempre secondo lo stesso studio, gli smartwatch hanno sostituto nel 39% dei casi gli orologi tradizionali, una percentuale che sfiora il 50% se si parla dell'Apple Watch.
Dati che dimostrano ancora una volta come il mercato degli indossabili sia florido nonostante la leggera contrazione registrata negli ultimi mesi.

Quanto è interessante?
0