Distruzione della natura: oltre 7.000 specie sono in serio rischio di estinzione

Distruzione della natura: oltre 7.000 specie sono in serio rischio di estinzione
di

L'Unione internazionale per la conservazione della natura (IUCN) ha dichiarato che la distruzione della natura da parte dell'umanità sta portando le specie sull'orlo dell'estinzione ad un tasso "senza precedenti".

Oltre 7000 animali, pesci e piante sono state aggiunte infatti alla "lista rossa". L'ente ha valutato 105.000 specie in tutto il mondo, e di queste circa 28.000 sono a rischio di estinzione. È stato il comportamento umano, tra cui la pesca eccessiva e la deforestazione, il principale fattore di precipitazione di queste popolazioni.

"La natura sta declinando a ritmi senza precedenti nella storia umana", ha affermato il direttore generale della IUCN, Grethel Aguilar. "Dobbiamo capire che la conservazione della diversità della natura è nel nostro interesse."

La IUCN ha individuato anche una serie di pesci marini e d'acqua dolce che sono "in pericolo critico", il prossimo passo è infatti l'estinzione. Lo stesso vale per sette specie di primati, tra cui il cercopiteco roloway (Cercopithecus roloway), con meno di 2.000 individui lasciati in libertà. Inoltre, il 40% di tutti i primati dell'Africa occidentale e centrale sono in pericolo di estinzione, secondo l'IUCN.

Alla lista, sono stati aggiunti anche molti pesci e molluschi che si trovano sul fondo del mare. "Molte di queste antiche specie marine sono esistite sin dall'era dei dinosauri e perdere solo una di queste specie rappresenterebbe una perdita di milioni di anni di storia evolutiva" afferma Andrew Terry della Zoological Society di Londra.

FONTE: afp
Quanto è interessante?
3