Un documento del G7 chiede che Libra venga bloccata

Un documento del G7 chiede che Libra venga bloccata
INFORMAZIONI SCHEDA
di

La BBC ha ottenuto in anteprima un documento che sarà presentato dai Paesi G7 al prossimo meeting del Fondo monetario internazionale. Le sette economie più importanti del mondo (tra cui l'Italia) sostengono che la stable coin voluta da Facebook possa essere un rischio per il sistema finanziario internazionale. Per questo Libra deve essere bloccata.

I tecnici del G7 delineano nove importanti aree di rischio legate a Libra e alle altre stable coin private. Pochi giorni fa, proprio per la diffidenza degli organi statali e sovrastatali, Mastercard e Visa hanno annunciato il loro allontanamento dalla Libra Foundation. Pochi giorni prima era stato il turno di Paypal.

Non si tratta di un no categorico, nel report viene sottolineata l'esigenza che Facebook e le altre realtà promotrici di Libra forniscano garanzie sulla protezione dei consumatori e sulla lotta a riciclaggio e terrorismo.

Nel documento Libra non viene citata una sola volta, ma si parla di "global stablecoin" in grado di "diffondersi rapidamente". Ma oggi l'unica valuta digitale "stable" (legata ad un paniere di asset, e non volatile come le criptovalute) con le capacità di avere un impatto sull'economia è proprio la Libra di Facebook.

Fin dall'annuncio ufficiale della valuta, Libra è stata vittima del fuoco incrociato dei politici di tutto il mondo.

FONTE: BBC
Quanto è interessante?
1