Donald Trump blocca l'acquisto di Qualcomm da parte di Broadcom

di

Il Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, nella serata di ieri ha emesso un ordine in cui blocca qualsiasi tipo di acquisizione o fusione che vede come protagonisti i giganti dei chip Broadcom e Qualcomm, affermando che l'operazione da 140 miliardi di Dollari potrebbe minare la sicurezza nazionale degli USA.

Ci sono "prove credibili", sostiene l'ordinanza, che se la società Broadcom con sede a Singapore avesse preso il controllo della compagnia americana Qualcomm, la società potrebbe "intraprendere un'azione che minacci di compromettere la sicurezza nazionale degli Stati Uniti".

Broadcom, come vi abbiamo ampiamente raccontato su queste pagine negli ultimi mesi, ha più volte tentato di acquistare Qualcomm, ma l'ordinanza di Trump mette definitivamente la parola fine alla questione, in quanto afferma che Broadcom non sarà autorizzata ad acquistare o fondersi con Qualcomm in alcun modo. Ma non è tutto, perchè nell'ordinanza il numero uno della Casa Bianca parla anche di misure restrittive ai danni di tutte quelle persone che Broadcom aveva sottoposto al consiglio d'amministrazione di Qualcomm come possibili dirigenti.

Secondo quanto riferito dalla stampa americana, sembra che Broadcom fosse a conoscenza del fatto che Trump o il Dipartimento di Giustizia avrebbero fatto di tutto per bloccare la fusione, e proprio a tal proposito ha cercato di evitarla. Trump ha già in passato bloccato acquisizioni simili: ha infatti fermato una società statale cinese dall'acquistare una compagnia americana specializzata in semiconduttori lo scorso mese di Settembre.

Broadcom, secondo Bloomberg, sarebbe in procinto di spostare la sua sede da Singapore agli Stati Uniti, e potrebbe completare questo processo entro il 3 Aprile. Attraverso questa mossa, la compagnia asiatica spera di evadere l'ordinanza di Trump.

In una dichiarazione, la società ha dichiarato che "le preoccupazioni per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti non rappresentano un rischio per la chiusura, in quanto Broadcom non ha intenzione di acquisire Qualcomm prima che completi la ridomiciliazione".

Non è chiaro se questo processo permetterà alle due parti di arrivare alla stretta finale, dal momento che l'ordine di Trump afferma che le due compagnie hanno l'obbligo di "abbandonare definitivamente la trattativa", indicando che la mossa di Broadcom non farà la differenza, salvo appelli in tribunale.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
2