Donald Trump: "non tornerei su Twitter, anche se Musk dovesse sbannarmi, è noioso"

Donald Trump: 'non tornerei su Twitter, anche se Musk dovesse sbannarmi, è noioso'
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Twitter è l’argomento del giorno e probabilmente lo sarà anche nelle prossime settimane. La proposta d’acquisto di Twitter da parte di Elon Musk ha scatenato il web e man mano che passano le ore continuano ad arrivare reazioni. Non si è fatta attendere quella dell’ex presidente degli Stati Uniti, Donald Trump.

Trump, in un’intervista con Americano Media di SiriusXM, ha affrontato il tema relativo al possibile sblocco dell’account Twitter in caso in cui Musk dovesse riuscire a rilevare la piattaforma. Il CEO sudafricano infatti ha immediatamente affermato che intende proteggere la libertà d’espressione ed in molti hanno ipotizzato ad un possibile sban per il tycoon americano che era stato bannato qualche anno fa a seguito degli scontri di Capitol Hill.

Trump, che ha utilizzato Twitter come sistema principale per rivolgersi ai suoi elettori e cittadini durante il mandato, ha affermato che non ha alcuna intenzione di tornare sul social. “Stiamo sviluppando una grande piattaforma in questo momento, quindi probabilmente non avrei alcun interesse. Twitter è diventato molto noioso, si sono sbarazzati di molte buone voci su Twitter. Ora è noioso e i miei amici mi dicono che Twitter non è lo stesso posto, è un posto molto noioso in questo momento”. ha affermato Trump durante l’intervista.

Il lancio di Truth Social di Donald Trump però è stato disastroso e lo stesso presidente non ha ancora scritto un solo messaggio.

FONTE: Insider
Quanto è interessante?
2